L’hacking secondo GenShell

Segnalazione a cura di Kurt_Black_hat riportata come scritta da lui via email.

NESSUNA MODIFICA

Iniziamo, il sito in questione è http://www.genshellcrew.altervista.org. Questo sito (ovvero un insieme di script rippati a destra e a manca),
sarebbe il sito messo su da un certo GenShell (nome bellissimo e ricco di senso compiuto :D) per sé, i suoi script rippati e la sua
pseudo-crew.

Ma procediamo con ordine, cosa contiene questo “sito”?
A prima vista possiamo notare la bellissima bicromatura della grafica #000000 – #00FF00.
Molto h4x0r 1337 m0t#3rfu(4!! xD
E le sue sezioni?

Iniziamo:
-Affiliates:
Me – Non ho mai chiesto o accettato la sua affiliazione.
Lostpassword – La cui index è una bellissima 404🙂
Nessuno – Che credo non abbia mai accettato l’affiliazione, ma ciò è da verificare😀
Warlock – …no comment.
– Ascii Converter:
Script preso a Syst4m Cr4sh, se non vado errando😀
– Copyright:
a) Uno che dice di essere Linuxiano e poi mette un Copyright inventato è un finto-linuxiano-idiota.
b) Per ulteriori risate leggere il testo😀
– Contact:
IMHO il testo si commenta da solo… o no?🙂
– Crew:
Bellissima Crew… invidiabile! Peccato che nessuno qui li abbia visti mai fare un cazzo (di utile o inutile che sia :D).
– Defaces:
Qui viene il bello! Cominciamo
Deface 1:
Dice a un ragazzino che gli fa il sito e poi lo defaccia appena esso va offline xD
Deface 2:
Sito creato da lui, e poi defacciato da lui, rispondendo presumibilmente a… chi? O_O Bha. Namo avanti.
Deface 3:
Questo l’ha copiato a me. Ho trovato questa piccola XSS nel sito di Joe Reiss, e lui la spaccia per sua (non che me ne freghi molto eh xD)…
Deface 4, 5, 6:
La prova che le uniche cose che il ragazzino sa fare sono: socializzare, creare fake, rippare, montare xss che avrebbe visto anche un cieco morto.
– DOS:
Sezione prettamente inutile e rippata non so dove.
– Download:
Altra merda che parla da sola😀
– Encrypter:
Altra roba sicuramente rippata nonostante la facilità di utilizzo della funzione md5(); del PHP xD
– Fake Mail:
Mi sono rotto il cazzo di dire che è roba rippata xD (il bello è che questo mette sotto Copyright (inventato) roba copiata… roba da matti!)
– Guestbook:
Interessante quanto rippato.
– Robot:
WTF?
– Password Generator:
DIO QUESTO SI CHE ERA DIFFICILE!

Ma non abbiamo finito qui. Stabilita la bruttezza e l’inutilità di questo inutile e brutto sito, dobbiamo parlare della storia che lo ha preceduto. Si da il caso, che il signor GenShell aka Claudio, io lo conosca di persona. Ebbene sì, secoli e secoli fa noi suonavamo insieme. Un giorno scoprì la mia natura di programmer e si mise in testa che lui, lui era un Hacker. Così mi ruppi il cazzo di spiegargli le stronzate dell’HTML e gli dissi di andare a cagare una volta per tutte (io volevo suonare, non sentire un nanetto che mi chiedeva come diventare hacker! E che cazzo xD). Qui subentra la parte psicologo-psicoanalista-psichiatra. Il ragazzino Googla il mio pseudonimo e casualmente trova dei miei old-defaces e si mette in testa “oh cazzo ma questo è un hacker! questo si che spacca, da oggi mi chiamo Kurt anche io, gli rippo l’address email, lo style del sito ed inizio a vestirmi come lui”. No, SSkull, non sto scherzando. Immagina la rabbia che un qualunque essere umano possa provare difronte ad un affronto del genere. Insomma, io sono me stesso, perchè un idiota tiene ad essere me? (Mi era già successo con un certo Ribel xD) Fanculo! Così presi di mira il suo sito rippato ad hoc (era identico, spiccicato al mio) e lo defacciai (a mali estremi, estremi rimedi: http://hackergold.altervista.org/). Own3d, e pensai che la storia potesse pacificamente finire lì. E invece NO. Io nel frattempo cambiai style al sito (parlo di HackingHole), e lui rippò anche quello. Sinceramente di defacciarlo di nuovo non me ne importava molto, ero stanco di queste storie, così lo fece DarkKnight con la sua ex IceShock Crew (basta leggere il testo del deface, ma soprattutto il link del sito per confermare quello che dico: http://kurtblack.altervista.org/ ), e grazie a lui pensai per la seconda volta che la storia fosse finita. Ma anche no! Magari. Rippò tutto per la terza volta. Così dovemmo ri-intervenire sempre noi, stavolta unendo le Crew, Blackhat$ Crew + IceShock Crew (lavorammo con quel coglione di Ribel che per poco non ci fece saltare il piano -.-) e portammo a termine un terzo deface (http://thehackertime.altervista.org/). Poi fece il sito attuale che è un insieme di roba rippata, includendo la penultima versione del mio sito più alcuni script trovati navigando nel web per fare il suo UTILISSIMO host più 1337 14m#4.

Insomma, tanto per ribadire che l’underground italiano si è ridotto a questo.

Puoi scrivere un articolo riformulando quanto detto (se vuoi e se te la senti😀, sai che rispetto le tue decisioni e la tua grande neutralità nella gran parte dei casi.), o fare copia-incolla. Vorrei solo che questo ragazzino uscisse allo scoperto e tirasse fuori un po’ di roba sua se ne è in grado, o che se ne torni all’asilo.

P.S. A SEGUITO DELLA SEGNALAZIONE GENSHELL HA TOLTO I RIPS E CAMBIATO IL COPYRIGHT IN COPYLEFT

17 risposte a “L’hacking secondo GenShell

  1. Vorrei dire anch’io alcune cose riguardo questi deface, queste crew e questi litigi, che non sono altro che scontri tra lamer.

    Innanzitutto, come ha già detto Kurt, il web è un posto libero e non sempre fatto come lo desideriamo (possiamo provare a farlo diventare come vogliamo, ma non ci riusciremo mai), quindi, se qualcuno vuole postare del materiale che a qualcun altro non va giù è libero di farlo, senza dover pensarci due volte.

    Ora, io ho sentito parlare di GenShell (programmo da 1 anno, e fino a luglio non sapevo neanche cosa fosse un forum, però mi sono documentato in questi mesi e ho avuto a che fare con gente che mi ha aiutato a suon di critiche ed insulti), e so che è un ripper, n00b e tutto quello che si può dire su di lui. So anche che nel suo sito aveva del materiale completamente copiato e praticamente inutile, deprecato e controproducente. Ho anche sentito dire che GenShell provocava e defacciava (deface che ho visto nel suo sito). Ma, come ho già detto, il web è un posto libero. Se voi foste persone corrette, avreste evitato litigi. Lui vi imita? Che continuasse, è un deficiente, sapete di essere migliori di lui e continuate a crederlo. Rippa? Lasciatelo nel suo brodo. Kurt ha appena detto che l’underground italiano è morto, beh, tale Kurt sta aiutandolo a cadere, con la sua crew e con questi deface da lamer. GenShell sarà anche un lamer, ma se defacci, ti mostri tale anche tu. Kurt ha detto che deve vergognarsi, ed infatti è vero, quindi non vedo perché fargli danno al sito quando lo si potrebbe benissimo ignorare. Che senso ha defacciare e farsi del male a vicenda? Non ha alcun senso, è inutile. Adesso avete capito qual’è la rovina dell’hacking? Queste crew sfigate formate da ragazzini con competenze di livello medio-basso, che aprono forum a destra e a manca con una scritta “hack” ovunque, con un CSS pesante quanto una scatola con 100kg di piombo e all’interno ci sono materiali del cazzo. Queste crew sono la rovina, perché oggi invece di provare a programmare, ci si diverte nel fare queste cazzate, ovvero nel defacciare. Tutto quello che ha detto vikkio lo quoto in pieno, perché i deface sono una cosa che sta sul cazzo a tutti. Stanno sul cazzo a me, figuriamoci a chi li ha subiti. Quindi, permettemi di mandarvi a cagare, a voi e alla vostra vittima.

    Riguardo al commento finale di Smoking Skull: lo quoto, e dico anche che, se Kurt avesse avvertito GenShell del bug, si sarebbe dimostrato decisamente più civile, e allora sarebbe anche potuto essere paragonato ad un fondamentale elemento dell’underground, invece Kurt ha defacciato, e quindi è solo e soltanto un deficiente.

    Tutti quelli che han leccato il culo a Kurt vanno solo ignorati, visto che non sanno neanche quello che dicono.

    • Hai ragione, ma l’identikit che hai fatto non corrisponde a me, fossi in te ricontrollerei. Comunque finiamola qui, io sono consapevole delle mie azioni, e so che questo è quello che lui si merita.

      Peace n’ Love
      Kurt_Black_hat

      P.S.
      Per me la storia finisce qui. Au revoir.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...